Bookmark(0)

PRECEDENTE SUCCESSIVO

CAPITOLO 5

E’ ORA DI TROVARSI UNA RAGAZZA

Il giorno dopo, Hao Ren si svegliò la mattina presto. Fece alcuni esercizi e preparò la colazione per sua nonna. Quindi fece una passeggiata lungo la spiaggia con lei nella piacevole mattinata di sole.

“Ren, sembri molto più energico in questi giorni.” Disse la nonna a Hao Ren gentilmente nella brezza marina.

“Anche il mio appetito è diventato più grande di prima.” Hao Ren sorrise.

“Hehe, ti stai vedendo con qualcuno all’università?” La nonna sorrise e chiese.

“No …” negò Hao Ren.

“Devi. Hai dimenticato che tua nonna conosce l’antroposcopia? Ultimamente sembra che tu abbia avuto fortuna con le donne.” La nonna ridacchiò.

“Studiare è la mia priorità all’università. Come posso iniziare a frequentarmi?” Hao Ren disse in modo pretenzioso.

“Questa è l’opinione di tuo padre. Io, d’altra parte, incoraggio il mio Ren fino ad oggi. Portala dalla nonna se è una brava ragazza.” Il sorriso della nonna diffondeva calore come un girasole.

“Va bene, non appena avrò una ragazzate la porterò ” promise seriamente Hao Ren, rendendo il sorriso della nonna ancora più luminoso.

I due guardarono l’oceano su una scogliera per un po ‘prima che Hao Ren e sua nonna tornassero lentamente indietro.

Raccolse molte piccole conchiglie lungo la strada e se le mise in tasca.

“Hai collezionato molte conchiglie crescendo, vero?” La nonna si girò e chiese.

“Come souvenir.” Hao Ren lanciò un guscio in alto in aria e lo afferrò al volo.

“Hmm, Ren, ami l’oceano sin da quando sei un bambino. Pertanto, il tuo cuore è vasto come l’oceano.” La nonna lo lodò mentre calpestava la sabbia soffice con le sue scarpe di stoffa. Poi mormorò a se stessa: “Sei anche filiale e gentile. Come mai non hai una ragazza? Ah! Quando vedrò il mio pronipote …?”

Hao Ren non vide attraverso i pensieri subdoli di sua nonna. Pensava che le mancasse suo figlio. Rimase con lei per un altro po ‘dopo averla accompagnata a casa. Poi si mise a fare le valigie per la scuola.

La nonna riempì il suo zaino con tutti i tipi di snack e prodotti locali, rendendo la sua borsa molto più gonfia di prima.

“Portala a scuola e condividilo con i tuoi compagni di classe. Mi piacciono Zhao Jiayi e quei giovani.” la nonna accompagnò Hao Ren alla porta e lo salutò con queste parole.

“Ok, lo so. Abbi cura di te, nonna.” Si gettò la pesante borsa sulla schiena e iniziò il suo viaggio.

Le persone qui si muovevano con i loro veicoli. A causa del piccolo numero di residenze qui, non c’erano fermate dell’autobus. La più vicina si trovava vicino a un’attrazione turistica. Hao Ren dovette camminare per mezz’ora prima di arrivare alla fermata dell’autobus. Per lui fu come un allenamento cardio completo.

Hao Ren pensò tra se stesso sull’autobus: “È stato un fine settimana abbastanza piacevole.” L’autobus si diresse verso la città ancora circondato dal vento salato del mare.

Non appena Hao Ren arrivò a scuola si mise a distribuire gli snack. Gli ci sarebbero volute più di due settimane per finirle tutte da solo. Il motivo per cui la nonna gli confezionava così tanti spuntini ogni volta era perché li condividesse con i suoi amici.
 

“La nonna è la migliore. Dovrei trovarmi una ragazza per tirarla su di morale?” Hao Ren pensò tra sé mentre distribuiva gli spuntini.

La cosa strana era che, a differenza di prima, non si sentiva stanco dopo aver portato queste cose per mezz’ora. Hao Ren mise alla prova la forza del suo polso in segreto e scoprì di poter sollevare il tavolo a pochi centimetri da terra con una sola mano.

Ancora sommerso da dubbi chiese: “Zhou Liren, l’ ultima volta non hai detto che volevi combattere con me?”

Zhou Liren stava aprendo una busta di patatine con eccitazione. Si voltò immediatamente. “Perché, vuoi combattere con me?”

“Proviamo,” Hao Ren si sedette al tavolo.

“Accidenti, non ti ho sconfitto abbastanza duramente l’ultima volta? Userò solo metà della mia forza per il gusto di tutti gli snack che hai portato.” Zhou Liren mise giù le patatine e si sedette di fronte a Hao Ren.

La forza fisica di Hao Ren, infatti, non era male. La forza delle sue gambe era alta a causa delle sue costanti camminate. Ecco perché era riuscito a catturare la bambina che cadeva l’ultima volta senza schiantarsi a terra.

Tuttavia, non aveva mai allenato la parte superiore del suo corpo con particolare attenzione, ed era per questo che perdeva sempre contro Zhou Liren, alto 180 centimetri, in braccio di ferro.

Si misero in posizione e si afferrarono il palmo della mano. Vedendo questo, alcuni studenti della porta accanto e delle stanze del dormitorio circostante che erano qui per gli spuntini si raccolsero attorno a loro.

“Lascia che ti mostri cos’è un uccisione istantanea!” Zhou Liren si rimboccò le maniche con fiducia.

Considerando il “tatuaggio verde” sul suo braccio, Hao Ren non si rimboccò le maniche.

“Tre due uno!” Come giudice, Zhao Jiayi lasciò andare le loro mani strette.

“Ah!” Zhou Liren urlò raccogliendo tutte le sue forze.

Bom! Il suo braccio venne schiacciato immediatamente sul tavolo.

Vedendo questo un’ondata di stupore si diffuse tra gli spettatori.

“Non conta, non conta. Non ero ancora pronto!” agitò le mani e disse: “Hai iniziato prima ancora che mi sedessi bene. Era un imbroglio”.

Hao Ren sembrava calmo anche se si sentiva stupito. Solo lui sapeva cosa stava succedendo nella sua testa.

“Un’altra volta!” Zhou Liren afferrò il palmo di Hao Ren non disposto ad ammettere la sconfitta.

“Tre due uno!” Zhao Jiayi lasciò di nuovo andare le braccia.

Questa volta fu una partita serrata. Zhou Liren applicò gradualmente tutta la sua forza. La sua faccia divenne rossa e vene blu spuntarono dal suo braccio e dalla fronte. Stava prendendo lentamente il sopravvento.

Bom! Il braccio di Hao Ren fu spinto sul tavolo.

Zhou Liren balzò in piedi e applaudì massaggiandosi il braccio dolorante. “La forza del tuo braccio è migliorata, amico!”

“Non riesco ancora a batterti,” Hao Ren sorrise amaramente, “Va bene, va bene, dividiamo gli spuntini.”

“Snacks! Snacks! Hai preso le mie patatine, Gu Jiadong!” Il vincitore Zhou Liren balzò in piedi e afferrò Gu Jiadong per l’eccitazione.

Hao Ren li guardò e andò in silenzio sul balcone.

“Non ho usato tutta la mia forza in quel momento, ma sono stato in grado di sconfiggere Zhou Liren con facilità. Quindi ho ridotto la mia forza di proposito per fargli vincere la stretta partita. La forza del mio braccio è aumentata terribilmente dello scontro della scorsa settimana … “Hao Ren alzò lo sguardo alla luna con disagio strofinandosi il polso.

PRECEDENTE SUCCESSIVO