Bookmark(0)

PRECEDENTE SUCCESSIVO

CAPITOLO 4

AVVIO DEL SERVIZIO A PAGAMENTO (4)

Mi uscì spontanea una risata. Ho dovuto schiarirmi gli occhi e guardare di nuovo per vedere se era una bugia. L’estensione del file era TXT. Allora questo significava che questa persona… Il regalo che mi aveva mandato era una copia del suo romanzo?

[Hai ottenuto un attributo esclusivo.]

[È stato attivato lo slot per le abilità esclusive.]

Ho sentito un messaggio nell’orecchio dopo aver aperto il file. Non c’era da stupirsi se il mondo si era trasformato in “Modi per sopravvivere”. Tutti i sopravvissuti del romanzo avevano un attributo e delle abilità esclusive. Ho detto tranquillamente ‘Finestra degli Attributi’ nella mia mente. Dopo tutto, avevo bisogno di conoscere l’attributo che avevo ricevuto.

[Non si può attivare la Finestra degli Attributi].

Cosa? Ho provato ancora una volta a evocare la ‘Finestra degli Attributi’, ma il risultato è stato lo stesso. Era assurdo. Come era possibile una cosa del genere? Se non potevo usare la Finestra degli Attributi, allora non potevo sapere quali attributi o abilità avevo. Conoscere se stessi e il proprio nemico permetteva di essere invincibili. Tuttavia, nella situazione attuale non potevo conoscere nemmeno me stesso, figuriamoci il nemico.

Dopo aver guardato per un po’ nello spazio, mi sono arreso e ho deciso di leggere il testo che l’autore mi aveva mandato.

[La velocità di lettura è aumentata per effetto dell’attributo esclusivo].

Non sapevo come fosse l’attributo, ma mi ci è voluto meno di un minuto per leggere il primo capitolo di Modi per Sopravvivere grazie all’effetto dell’attributo. Poi l’ho trovato. Il punto in cui il mio dito si era fermato era all’inizio del lavoro, dove il protagonista stava facendo un po’ di ‘azione’ nella scena del treno.

「 Vide la gente riunita alla porta di servizio della carrozza 3707. La rotellina dell’accendino che teneva stretto in mano era fredda. In questa vita non poteva assolutamente sbagliare. Avrebbe usato qualsiasi mezzo per il suo scopo.

L’espressione di paura sui volti della gente…

Non si sentiva in colpa. Tutto era fugace. Guardava la gente con occhi privi di pietà. Dopo un po’ la punta delle dita si mosse e il fuoco si alzò. Poi tutto cominciò. 」

Un brivido mi scese lungo la schiena, e ho dovuto leggere il passaggio più e più volte. La ragione del mio disagio fu presto rivelata.

“…3707.”

Per riflesso controllai il numero della carrozza in cui mi trovavo – [3807]. La carrozza in cui mi trovavo in questo momento era dietro la carrozza del protagonista. Le mie mani tremarono leggermente.

…Aspetta un attimo. Quante persone sono sopravvissute originariamente in questa carrozza?

「 Guardò attraverso il finestrino sfocato della carrozza del 3807. Era già troppo tardi. Era inevitabile. Comunque, solo due persone erano sopravvissute in quella carrozza. 」

Solo due sono sopravvissuti. Significava che erano morti tutti tranne due persone. E io sapevo già chi erano quelle due persone. Alzai la testa e guardai con lo sguardo vacuo Yoo Sangah. Forse questa donna sarebbe morta.

…e anche io.

“Dokja-ssi, non dovremmo smetterla?” Qualcosa stava cominciando nel posto indicato da Yoo Sangah. Si udì il suono di un gemito.

Un giovane si accovacciò davanti all’anziana donna. “Merda. Sono di cattivo umore, e questa vecchia signora continua a lamentarsi e a gemere! Non puoi stare zitta?”

Il giovane era uno studente maschio che si era appoggiato all’ingresso. Era magro e aveva i capelli bianchi tinti. Il suo nome era scritto sul distintivo attaccato alla sua uniforme, Kim Namwoon. Era un nome che conoscevo.

「 Solo Lee Hyunsung e Kim Namwoon sono sopravvissuti in quella carrozza. Non ha importanza. Sono comunque gli unici due di cui ho bisogno. 」

“Non ti avevo detto di stare zitta?” L’agitato Kim Namwoon afferrò il collo della vecchietta. Le sue gambe impotenti barcollavano e il palmo di Kim Namwoon si muoveva nell’aria.

Schiaffo. Schiaffo.

In tempi normali, qualcuno sarebbe corso a fermarlo, ma ora nessuno si muoveva. Non passò molto tempo prima che gli schiaffi si trasformassero in pugni.

“S-Salvami. Qualcuno mi salvi…!”

Sentivo il suono di un pugno duro che colpiva la carne. Alcuni degli uomini intorno a Kim Namwoon esitavano, ma nessuno di loro si mosse. Sorprendentemente, la prima persona ad agire fu Han Myungoh. “Giovanotto, per te trattare così un anziano…!”.

Tuttavia, tutto ciò che ottenne in risposta fu una voce mista a disprezzo: “Signore, vuole morire?

“…Cosa?”

“Ancora non capisce la situazione?”

“Che stronzate dice questo moccioso?”

Kim Namwoon ha riso solo della maledizione di Han Myungoh. Con il dito indicò il soffitto del vagone della metropolitana. “Non lo vedi?”

Sul soffitto c’era uno schermo olografico.

[R-risparmiami!]

[Aaaack!]

[Muori! Muori!]

Non erano solo le carrozze del treno o il liceo Daepong. Questo era un video in diretta della gente che moriva in tutto il paese. Kim Namwoon continuò a parlare: “Ancora non capisci? L’esercito non sta venendo a salvarci e qualcuno deve morire”.

“C-Cosa stai dicendo…?”

“Dobbiamo scegliere una persona che deve morire”. Han Myungoh non è stato in grado di rispondere. I peli del suo polso esposto erano rizzati. “Certo, so cosa stai pensando. Devi uccidere i tuoi compatrioti per vivere. È una cosa che solo i figli di puttana potrebbero fare. Ma sapete, è una situazione al di fuori del nostro controllo. Al di là del nostro controllo. Moriremo se non uccidiamo. Chi ci biasimerà? Morirete alla fine a causa della vostra morale?”

“Q-questo…”

“Pensaci bene. Il mondo che hai conosciuto finora è appena finito”.

Le spalle di Han Myungoh tremarono. Non era solo Han Myungoh. Segni di cedimento iniziarono ad affiorare negli occhi delle altre persone presenti. Era una scena in cui il loro vago senso della morale stava crollando. Kim Namwoon aveva messo un spuntone in quella crepa.

“Un nuovo mondo richiede nuove leggi”.

Kim Namwoon è stato il giovane in grado di adattarsi al nuovo mondo più velocemente di tutti. Si girò e riprese a prendere a pugni la nonna. Questa volta nessuno lo fermò, né Han Myungoh, né gli altri uomini… né Lee Hyunsung. I pugni del soldato tremavano mentre fissava nell’aria con un’espressione persa. Forse anche lui aveva preso una decisione.

“Sigh… È difficile uccidere. Volete solo guardare? Volete rimanere indietro?”

La gente tremò alle parole di Kim Namwoon. Le loro espressioni facciali erano facili da leggere come le frasi di un romanzo da quattro soldi.

「Se non si uccide in cinque minuti, tutti in questa carrozza moriranno. 」

Le emozioni mostrate negli occhi della gente stavano cambiando.

「Se la nonna non muore, noi moriremo tra cinque minuti… 」

Ora l’unica cosa rimasta era l’emozione più primitiva di una creatura vivente.

“Sì… Questo bastardo ha ragione. Se non lo facciamo, moriremo tutti”. Un primo uomo si precipitò verso Kim Namwoon. Diede un calcio alla vecchia signora che era crollata ed era raggomitolata.

“L’avete dimenticato? Qualcuno deve morire! Così possiamo vivere!”

“Ah, cazzo… non lo so.”

Un secondo e un terzo, le persone in piedi a distanza dalla nonna, i vigliacchi che si erano trattenuti, lo studente universitario che filmava con il telefono, la madre del bambino, Han Myungoh… Tutti linciavano la nonna sperando che morisse.

“Muori! Muori in fretta!”

Erano come guardie che cooperavano per uccidere un giustiziato. Come guardie che tirano la leva allo stesso tempo per non capire chi ha ucciso il prigioniero, queste persone presero a calci e pugni passivamente la nonna.

…E io stavo guardando tutto questo. Stavo in piedi, ma era come se stessi guardando qualcosa che accadeva in un altro mondo. La nonna di cui non conoscevo il nome era una persona che non era destinata a vivere. Nello scenario originale, la nonna era morta. Quindi… non era un peccato osservare quella morte.

In quel momento, Yoo Sangah si alzò.

“Sarai ucciso.” L’ho afferrata di riflesso. “Ti ho detto di non muoverti.”

Il braccio che tenevo in mano tremava. Yoo Sangah strinse i pugni nel tentativo di nascondere il suo tremore. “Lo so, lo so…!”

“Yoo Sangah-ssi morirai se te ne vai adesso.”

Gli occhi di Yoo Sangah tremavano di paura. Anche così… me ne sono reso conto. Nonostante il genere della storia stesse cambiando, alcune persone brillavano ancora di luce.

“Yoo Sangah, siediti.”

Tuttavia, la persona che poteva cambiare questa storia non era Yoo Sangah. Yoo Sangah non era il protagonista di questo mondo.

“Eh? Ma…”

“Fai come ti dico, solo per questa volta. Dopo non interferirò”.

Dopo aver rimesso con la forza Yoo Sangah al suo posto, ho fatto un respiro profondo e mi sono girato. Ho raddrizzato la schiena mentre espiravo, allentando lentamente le caviglie e i polsi. In effetti, era un po’ presto per farsi avanti. Questo non era il mio piano originale.

“…Dokja-ssi?”

Non ho risposto alla sua chiamata mentre guardavo le persone che stavano aggredendo la nonna. Non stavo fermo perché avevo paura di Kim Namwoon o della gente, né acconsentivo alla loro disumanità. Stavo solo aspettando. Era per questo momento che dovevo muovermi. Così…

Kwaang!

Proprio ora.

“Ack! Cosa?”

Un’esplosione mi ha riempito le orecchie e il treno tremò. La gente gridava mentre fumo si levava dall’angolo anteriore destro di questa carrozza. Era iniziato. Così, mi sono mosso. Ho dato un calcio da terra più forte che potevo con il piede destro, passando vicino alla gente che urlava e seduta vicino alla nonna.

“Cosa? Eeeeok!” Kim Namwoon venne colpito e cadde a terra con un urlo. A prima vista sembrava che stessi salvando la nonna, ma non era quello il mio obiettivo.

Dov’era? Mi sono guardata intorno velocemente. Qualcuno era caduto verso la nonna a causa dell’esplosione. Era un bambino che piangeva in mezzo a questo inferno… il bambino che prima aveva in mano la rete per raccogliere degli insetti.

“Scusami un attimo”.

Ho preso la rete dal bambino. Una volta messa la mano nella rete, la chitina di una cavalletta mi ha raggiunto la punta delle dita. Ne ho tirata fuori una e l’ho messa nelle mani del bambino. Poi mi sono girato.

“Fermatevi tutti. Non vivrete uccidendo la nonna”. La mia voce era sorprendentemente chiara a causa del silenzio temporaneo dopo l’esplosione. Una dopo l’altra, le persone iniziarono a guardarmi. “Diciamo che uccidete la nonna. E poi cosa succede?” Le loro facce sorprese erano un bello spettacolo. Allora lasciate che vi dica qualcosa di più. “La morte della nonna sarà riconosciuta come quello che il dokkaebi chiama il “primo omicidio”, e avremo guadagnato un po’ di tempo. E poi cosa succederà?”

“Ah…”

“Se quello che dice il dokkaebi è vero, ognuno di voi deve uccidere una cosa. Allora, chi ucciderai dopo la nonna? Ucciderete la persona che vi sta accanto?”.

Le persone che pensavano a qualcosa si allontanarono l’una dall’altra. L’orrore riempì i loro occhi. In realtà, tutti sapevano… La nonna era solo l’inizio. Kim Namwoon notò l’atmosfera traballante. “Haha, di cosa siete preoccupati? Allora uccidetelo! Codardi. Non preoccupatevi del vostro turno in anticipo! Le probabilità sono uguali!”

Immaginavo che Kim Namwoon avrebbe detto qualcosa del genere. Con un leggero gesto della mano, gli ho tagliato la strada. “Non c’è bisogno di giocare d’azzardo in quel modo. C’è un modo per sopravvivere, anche se non si diventa assassini”.

“Cosa?”

“qual… qual è?”

La gente stava iniziando ad agitarsi, e l’espressione di Kim Namwoon si distorse.

“L’avete dimenticato? La condizione chiara dello scenario non era quella di ‘uccidere una persona'”.

La maggior parte di loro era ancora perplessa, ma alcune persone avevano notato qualcosa.

[Uccidere uno o più esseri viventi.]

Proprio così. Fin dall’inizio, la parola “persona” non era mai stata specificata nel contenuto dello scenario. Uccidere uno o più esseri viventi…

In altre parole, ogni vita andava bene. Una persona di buon senso gridò alla rete di raccolta nella mia mano: “Insetto! Insetti!”

Le locuste e le cavallette saltellavano nella rete di raccolta. Guardandole, gli occhi della gente brillarono. Io annuì. “Proprio così, gli insetti”.

Poi ho messo la mano nella rete e ne ho tirato fuori una cavalletta. Era una cicciona che avevo visto prima.

“Dammela! Presto!”

“Solo una! Me ne serve solo una!”.

Indietreggiai lentamente mentre guardavo la gente che si avvicinava. In quel momento, mi trovavo di fronte alla follia esplosiva che tentava di uccidere la nonna, eppure mi spuntò un sorriso sul volto. Perché? Anche con questa tensione mozzafiato, perché il mio cuore batteva di gioia?

“vorreste questi?” Agitavo la rete come un addestratore che provocava un animale. Diverse persone impazienti saltarono verso di me.

“Allora prendetela!” Ho schiacciato la cavalletta che avevo in mano.

[Hai raggiunto il risultato del “primo omicidio”!]

[100 monete sono state guadagnate come risarcimento aggiuntivo.]

Nello stesso tempo, ho gettato la rete nell’altra mano il più forte possibile verso il lato opposto della zona dove erano riuniti la nonna e la folla.

“È una pazzia!”

Gli insetti che erano ora liberi si lanciarono il più forte possibile verso la libertà.

PRECEDENTE SUCCESSIVO